Game‐Based Learning

Il Game‐Based Learning (GBL) è l’uso di giochi digitali con obiettivi educativi in quanto il gioco digitale è ritenuto uno strumento valido per far progredire l’apprendimento. Il videogioco diventa un gioco educativo. che potenzia la motivazione degli studenti data la loro natura coinvolgente: infatti i giocatori-studenti si divertono mentre giocano in quanto devono imparare a farlo. Bisogna fare un breve distinguo di definizioni gamification (ludizzazione?) è una strategia mirata ad applicare meccanismi e architettura dei videogiochi e del video-giocare a contesti non ludici per supportare un determinato comportamento, mentre il gamed-based learning (apprendimento basato sul gioco) è l’apprendimento realizzato attraverso l’uso di videogiochi.

Esistono delle app e piattaforme digitali progettate per la didattica che permettono di creare moduli interattivi per favorire un approccio ludico dell’insegnamento e facilitare i processi di apprendimento. Non necessariamente il game-based learning comporta il “giocare con i videogiochi”, tale pratica può anche consistere nell’utilizzare la logica, i principi ideativi e l’architettura del videogioco, la sua meccanica e dinamica.

Per maggiori approfondimenti si rimanda ai seguenti materiali:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...