Classificazione: 1 su 5.

La supplente

Foto reperita nel web

Titolo  La supplente
  Autore/i  Cristina Frascà è nata a Torino nel 1976, città dove vive e lavora. Laureata in lettere moderne, è un’insegnante e assicura di imparare molto dai suoi studenti. Appassionata lettrice, adora viaggiare, osservare le persone e trascorrere del tempo insieme a suo marito, alle due figlie e agli amici.
  Casa Editrice  Garzanti
  Anno di pubblicazione  2021
  Costo  17 € pp. 352
  Recensione   Breve descrizione
Anna Tosetti vive a Torino ed è la pecora nera della famiglia perché, a trent’anni, non ha ancora un lavoro stabile, né una relazione sentimentale. Un giorno viene contattata per una supplenza fino al 30 giugno: per lei, che desidera con il cuore diventare insegnante, questa è un’offerta troppo interessante per lasciarsela sfuggire! Grazie a questo contratto riceverà uno stipendio, che le permetterà di mantenersi e continuare a vivere nella casa che è stata dei nonni (sì, perché, anche se vivere da sola è pericoloso, come sostiene La Triplice, Anna non è disposta ad abbandonare l’appartamento). 
Inizia così la sua avventura all’Istituto Alberghiero Artusi. La 3B è una classe difficile: i ragazzi sono interessati solo alle materie di laboratorio, di certo non a quelle che lei insegna, italiano e storia. Anna, però, non si arrende facilmente e, pur collezionando una lunga serie di figuracce, una sua specialità, riesce a conquistarli, instaurando con loro un rapporto di fiducia reciproca, complicità e collaborazione. Durante l’anno scolastico, la prof. Tosetti li affronta, entra nel loro mondo, li difende dagli adulti che non credono nelle loro capacità. Proprio per mettere in risalto queste ultime, mette in scena, con i ragazzi, uno spettacolo teatrale ispirato all’Odissea. 

Giudizio personale (a cura di Cristina @una_prof_colorata)
Fin dalle prime pagine mi sono pienamente immedesimata nella protagonista: Anna. Mi sono innanzitutto rivista nella supplente, che affronta con incertezza il primo incontro con i nuovi alunni. I ragazzi avvertono la sua insicurezza e ne approfittano per cercare di imporsi; la protagonista, però, non si arrende e riesce a far breccia nei loro cuori. Anna Tosetti rappresenta tutti i supplenti alle prime armi e non solo, tutti i docenti che entrano in classe il primo giorno con un po’ di insicurezza, ma si affezionano subito ai propri studenti. Nel rapporto che lei instaura con gli alunni, ho rivisto l’affetto che provo per i miei, la voglia di lottare con loro e per loro, per dimostrare, in primis a loro stessi, quanto siano validi. Gli alunni di Anna sono come molti ragazzi di oggi: dietro ad atteggiamenti spavaldi e presuntuosi, nascondono un’infinità di insicurezze e problemi, che solo un’insegnante attento e che ama il proprio lavoro può scorgere. 
La protagonista è inoltre un simbolo di speranza per le persone insicure, ma che non si vogliono arrendere. Nel romanzo viene affrontato un tema molto importante: la salute fisica e la corretta alimentazione. L’autrice descrive il percorso alimentare seguito da Anna in modo molto realistico, senza omettere le difficoltà e le cadute, ma sottolineandone sempre i successi, grandi o piccoli che siano. 
È un romanzo che insegna a non demordere e a credere in sé stessi, un messaggio valido tanto per i giovani, quanto per gli adulti. Un romanzo vero, che fornisce speranza, ma non nasconde le difficoltà della vita quotidiana. È molto coinvolgente anche il racconto della storia d’amore vissuta da Anna ( quando ti immedesimi così tanto con un personaggio, vuoi conoscere tutti gli aspetti della sua vita).  Nella seconda parte del romanzo, le fasi dell’innamoramento tra Anna e Sasha rubano spazio alle vicende scolastiche, ma va bene così, perché, a questo punto della storia, tutti fanno il tifo per Anna Tosetti e sono curiosi di sapere se riuscirà a conquistare il cuore del vicino di casa.  


Voto: 9/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: