La subordinata consecutiva in latino

La proposizione subordinata consecutiva esprime la conseguenza logica di ciò che è affermato nella proposizione reggente, e ne conclude il significato.

Es.:

Camminai tanto, che tornai a casa stanco morto.
La nebbia era così fitta, che si vedeva a mala pena.
Ero tanto commosso da non poter parlare.

La proposizione consecutiva può essere di forma:

esplicita con
nesso logico: così…che, tanto…che, in modo …che, talmente …che, ecc.
verbo di modo : indicativo.

implicita con
nesso logico: da ( meno usato di)
verbo di modo: infinito.

Nella forma esplicita il primo termine della congiunzione consecutiva ad esempio tanto…, appartiene alla proposizione reggente;
il secondo termine … che, appartiene alla subordinata consecutiva.
Nella forma implicita la preposizione da che introduce l’infinito è collegata agli avverbi così, tanto, talmente, ecc. della proposizione reggente.

In latino la proposizione consecutiva può essere così riassunta:

 

la-consecutiva

Tabella dei principali complementi in italiano, latino e greco

Avere a che fare con la grammatica italiana è un dramma, figuriamoci con quella latina e greca. Cruccio di ogni studente di liceo classico o scientifico è avere a che fare con i complementi, che sono un vero e proprio inqubo.

f0ea2042d675b59b2cfc07964ab680a7

 

I complementi sono quelle parti del discorso che contribuiscono a dare un senso compiuto alla frase. Essi possono essere diretti e indiretti:

  • un complemento diretto è sempre verbale cioè dipende fa un verbo transitivo, e segue il verbo direttamente senza preposizione (quasi sempre). Il complemento oggetto è l’unico complemento diretto.                                                                                                 Es. Non ho ancora letto il libro di filosofia.
  • un complemento indiretto può essere verbale o nominale, è spesso introdotto da una preposizione ed ha diverse funzioni, di termine, di tempo, di luogo, di causa (verbali), di specificazione, materia (nominali).                                                                                        Es. Ieri ho telefonato alla mamma.

Vi proponiamo una tabella riassuntiva con una descrizione dei complementi in italiano e i corrispettivi in latino e greco, con la speranza che questo piccolo lavoro possa essere utile.

Tabella-dei-principali-complementi-in-italianolatino-e-greco

 

A presto

La Prof.