Classificazione: 1 su 5.

Incontro scuola-famiglia

Gli incontri scuola-famiglia sono alle porte e sono un momento importante per il mondo della scuola di ogni ordine e grado: infatti i docenti possono comunicare ai genitori l’andamento didattico disciplinare degli alunni.

Che cosa prevedere la normativa?

I rapporti individuali del docente con le famiglie dei suoi alunni sono normati dall’art.29 del CCNL scuola 2006/2009. Il comma 10, art.1 del CCNL scuola 2016-2018 lo rende ancora valido, costituendo di fatto il punto di riferimento corrente per organizzare le finestre di tempo dedicate ai momenti di incontro tra corpo docente e genitori. L’art.29 del CCNL scuola e in particolare il suo comma n.4 concede al Consiglio d’Istituto il potere di organizzare il servizio di colloqui scuola famiglia sulla base di quanto discusso dai vari Consigli di Classe: ciò significa che ogni scuola ha modo di personalizzare la fruizione degli incontri scuola famiglia tenendo presente però le linee guide generali. Ogni docente ha poi il suo orario di ricevimento durante il quale può ricevere i genitori. Si calcola che in media un docente dovrebbe impiegare tra le 15 e le 20 ore annue ai colloqui con i genitori

Che cosa dire in qualità di docenti?

Per prima cosa bisogna considerare questo avvenimento per quello che è: un incontro tra persone che dialogano tra loro e che hanno tutte lo stesso obiettivo, ovvero lo sviluppo personale e culturale degli alunni-figli. Il/la docente può iniziare il colloquio spiegando al genitore i punti di forza, i progressi e ogni tipo di dato positivo che ha raccolto durante le attività didattiche e le verifiche. “Sí ok, questo risulta facile per gli studenti che sono bravi e hanno voglia di studiare, ma per quelli più diciamo ‘discoli’ come mi regolo? Come dico ad un genitore che il suo pargolo non si impegna affatto?”, mi dirai e ti rispondo così: spiega al genitore quali sono le strategie che hai messo in campo per interessare il pargolo discolo, raccontagli il clima che c’è in classe durante le attività didattiche, fai capire che tu stai facendo il tuo lavoro ma per quanto tu sia brav* e competente arrivi solo se il pargolo smette di essere discolo.

Pertanto ti consiglio di seguire questa check

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: