Classificazione: 1 su 5.

L’OODA Loop nella didattica

La guerra in Corea degli Anni Cinquanta fu il primo conflitto militare della Guerra Fredda e poiché non ha mai ricevuto la stessa attenzione mediatica della Seconda guerra mondiale o della guerra del Vietnam, viene spesso definita “guerra dimenticata”. Il colonnello dell’aeronautica John Boyd fu l’ideatore della tattica 40 secondi Boyd perché stava scommettendo 40 dollari che poteva passare da una posizione di svantaggio ad una di vantaggio in 40 secondi. Uomo colto alla fine della sua carriera delineò in modo organico il metodo OODA Loop che ora noi cercheremo di usare a livello didattico come strategia di insegnamento.

Immagine reperita qui

John Boyd ha sviluppato questo ciclo per sconfiggere l’avversario e consiste in Observe, Orient, Decide, Act ovvero in “osservare, orientarsi, decidere e agire”.

Per maggiori approfondimenti si rimandano ai seguenti links:

Ora come può l’OODA Loop essere utile nell’ambito della didattica? Come può essere usato da un insegnante per progettare le sue lezioni? Tutte le risposte nel puoi trovare qui di seguito:

Una replica a “L’OODA Loop nella didattica”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: