Vi andrebbe un caffè?

Eduardo De Filippo – la scena del caffè

Come pure, professo’, prima di colare l’acqua, che bisogna farla bollire per tre o quattro minuti, per lo meno, prima di colarla, vi dicevo, nella parte interna della capsula bucherellata, bisogna cospargervi mezzo cucchiaino di polvere appena macinata. Un piccolo segreto!

Un piccolo segreto confida Pasquale al professore Santana nella commedia Questi fantasmi, e conclude:

Vedete quanto poco ci vuole per rendere felice un uomo: una tazzina di caffe’, presa tranquillamente qui fuori…
con un simpatico dirimpettaio….
voi siete simpatico, professore….
vedete, mezza tazzina me la conservo, me la bevo tra una sigaretta e
l’altra…

Che cosa è un Caffé filosofico? Vi invito a leggere la spiegazione di Popsophia e a riflettere sulle caratteristiche della pratica per poter creare lezioni interessanti su diversi temi.

1. In un caffé filosofico non si tiene alcuna lezione di storia della filosofia, né su un singolo autore;

2. si discute filosoficamente: ciò significa che il termine filosofia indica il metodo e non la disciplina in quanto tale. In altri termini gli interlocutori sono invitati a filosofare;

3. si sceglie un argomento e si inizia ad argomentare, ovvero a ragionare intorno ad un oggetto. Pertanto si devono conoscere le regole di base dell’argomentazione.

Vi va di prendere un caffé e di discutere su qualche argomento?

Vi aspetto

La prof.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...